"Esclusi dal consorzio sociale", di Salvatore Ricciardi. Un testo importante, da leggere e diffondere.

“Esclusi dal consorzio sociale”, di Salvatore Ricciardi. Un testo importante, da leggere e diffondere.

In Italia il dibattito sulla realtà della repressione, diretta contro l’opposizione politica o semplicemente contro gli esclusi sociali, e sulla sua emanazione più feroce e diretta – il carcere – è drogato e strumentalizzato da mantra ideologici, che ne impediscono una sua più libera espressione. Da ultimo le polemiche infami, agitate sia da destra che da “sinistra”, relative alla recente… Read more →

Con Anna e Silvia e gli altri detenuti in sciopero della fame

Con Anna e Silvia e gli altri detenuti in sciopero della fame

Dal 29 maggio Anna e Silvia, due anarchiche detenute in attesa di giudizio nel carcere dell’Aquila, hanno iniziato uno sciopero della fame, seguite da altri cinque compagni detenuti nelle carceri italiane. Hanno intrapreso questa forma di protesta per denunciare le condizioni di estremo rigore nella sezione di AS2 (Alta Sorveglianza per prigionieri politici). Queste condizioni sono diventate nel carcere dell’Aquila… Read more →

Due anni corrono veloci...

Due anni corrono veloci…

Due anni corrono davvero veloci, i testi che volevamo finire ingombrano il computer e alcune mail rimangono senza risposta per troppi giorni. Due anni fa era il 5 maggio 2017, il giorno della pubblicazione del decreto Minniti ennesimo mattone della logica repressiva degli ultimi governi. Due anni fa era anche il momento in cui  abbiamo pubblicato il nostro libro “Costruire… Read more →

OPERAZIONE RENATA. STORYTELLING PROVINCIALE PER UNA STRATEGIA NAZIONALE (seconda parte)

OPERAZIONE RENATA. STORYTELLING PROVINCIALE PER UNA STRATEGIA NAZIONALE (seconda parte)

I reati inizialmente contestati nell’inchiesta “Renata” includono oltre al 270 bis (associazione eversiva e terroristica) anche il 280 bis (atto di terrorismo con ordigni esplosivi e micidiali). Come abbiamo scritto nella prima parte di questo intervento, queste due imputazioni sono oggi state indebolite dalla decisione del Tribunale del Riesame che ravvisa “solo” l’associazione sovversiva, oltre ad altri reati senza finalità… Read more →

OPERAZIONE RENATA. STORYTELLING PROVINCIALE PER UNA STRATEGIA NAZIONALE (prima parte)

OPERAZIONE RENATA. STORYTELLING PROVINCIALE PER UNA STRATEGIA NAZIONALE (prima parte)

Saranno andati a seguire i corsi della Scuola Holden di Baricco i registi dell’ultima operazione antiterrorismo contro gli anarchici trentini? Quello che è certo è che lo storytelling è molto migliorato rispetto all’analoga inchiesta per 270 bis inscenata in regione nel 2012. A cominciare dal nome. All’epoca, come sceneggiatori di Boris in crisi di creatività, avevano tirato fuori dal cappello… Read more →

Prison Break Project a Udine il 2 febbraio

Prison Break Project a Udine il 2 febbraio

Sabato 2 febbraio, alle ore 18:00, Prison Break Project sarà ad Udine, al bar La Girada in via Baldissera, con l’Assemblea Permanente contro il carcere e la repressione. Avremo con noi copie di Costruire Evasioni e dell’opuscolo “Quando lo stato spara sulla folla”. Presenteremo il libro e parteciperemo alla discussione su repressione dei movimenti e diritto penale del nemico. Di… Read more →

Quello che non c'è. Tre lingue e un'appendice, di Isuf Ifusi

Quello che non c’è. Tre lingue e un’appendice, di Isuf Ifusi

  Abbiamo scelto di pubblicare il racconto su Francesco e Maria perché ci permette di vedere “in azione” alcuni dei dispositivi implicati nel diritto penale del nemico. Lo faremo attraverso tre testi che parlano tre diversi linguaggi: il sensazionalismo moralizzante dei giornali; il delirio asettico e involontariamente comico di un atto giudiziario; infine, quella che vorremmo fosse la nostra lingua,… Read more →

Contro il 41 bis

Contro il 41 bis

Quando si parla di repressione, diritto e “garanzie” di accusati e condannati c’è una sorta di buco nero, che riguarda tutto ciò che inerisce il “carcerario”. Quali sono le vere finalità del carcere, di questo non luogo in cui i sistemi giuridici, democratici e non, confinano i reietti, gli indesiderabili, i sovversivi, i militanti, i “criminali”? Quali sono le condizioni… Read more →

Presidio in solidarietà ai detenuti di Poggioreale

Presidio in solidarietà ai detenuti di Poggioreale

Sabato 27 gennaio si terrà un presidio davanti al carcere di Poggioreale, Napoli, in solidarietà ai detenuti. Rilanciamo ed aderiamo, come Prison Break Project, all’appello che promuove l’iniziativa, che riportiamo sotto, ed invitiamo le realtà interessate a contattare i compagni e le compagne della Mensa Occupata. Per ulteriori notizie https://www.facebook.com/events/805266229646892/ “Sabato 27 gennaio porteremo tutta la nostra solidarietà ai detenuti… Read more →